Curare le relazioni tra gli abitanti: intervista a Emanuele Polizzi

giovedì 18 giugno Tutto il giorno

Per scoprire tutti gli altri appuntamenti di “Resta in Centrale”, consulta il nostro calendario oppure segui la nostra pagina facebook.

Oggi ci riaffacciamo a una socialità che ci era stata negata: è un momento per riflettere su che tipo di socialità è questa e, forse, come fare per renderla migliore e più adeguata a quello che ci aspetta e che stiamo vivendo.

L'attività di ricerca di Emanuele Polizzi è tesa al mettere a punto un modello di abitare sociale per l’edilizia residenziale pubblica che, attraverso un percorso di formazione, cerchi di capire in che modo si possano curare la relazione con gli abitanti e tra gli abitanti in una maniera che sia da una parte più efficace nell'ottica di rendere di maggiore qualità l’esperienza dell’abitare e dall’altra anche più attiva nel sostenere forme di partecipazione con gli abitanti stessi alla vita sociale. Non solo dunque un’esperienza di sostegno ai servizi, ma anche un’esperienza di sostegno alla socialità e alla possibilità di avere una voce collettiva.

Emanuele Polizzi è ricercatore in Sociologia Generale presso il Dipartimento di Sociologia dell’Università degli Studi Milano Bicocca.  Si occupa di welfare, politiche pubbliche, società civile e partecipazione.

Tra le sue pubblicazioni: Programmare i territori del welfare. Attori, meccanismi ed effetti (Carocci, 2013); Costruire il Welfare dal basso (Mimesis, 2018).

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Cliccando su accetti acconsenti all’uso dei cookie.