Il digitale del post emergenza: il ruolo delle aziende, della comunicazione, delle istituzioni: intervista a Daniele Chieffi

mercoledì 01 luglio Tutto il giorno

Per scoprire tutti gli altri appuntamenti di “Resta in Centrale”, consulta il nostro calendario oppure segui la nostra pagina facebook.

Partiamo da un elemento oggettivo: negli ultimi mesi abbiamo subito una digitalizzazione di massa forzata, una fenomenologia che ha coinvolto tutta la popolazione e che, come tutti i fenomeno di massa, ha lasciato delle tracce. Innanzitutto un' eredità culturale: l’elemento che è rimasto nel percepito delle persone che sono state obbligate a restare davanti al computer per lavorare, per incontrare gli amici, per fare qualsiasi cosa, è che "questo digitale" ti dà veramente la possibilità di fare qualunque cosa. Di conseguenza si è sviluppata una nuova percezione del digitale, che si porta dietro un’aspettativa, le persone si aspettano che quanto prima si faceva in analogico, ora si possa fare in digitale. Con questa nuova cultura e queste nuove aspettative hanno dovuto e dovranno sempre di più fare i conti le aziende.

 

Daniele Chieffi. Direttore comunicazione e PR - Dipartimento per l'Innovazione e la digitalizzazione della Presidenza del Consiglio, docente universitario, capo comunicazione di AGI, già responsabile global dei touch points social di ENI.

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Cliccando su accetti acconsenti all’uso dei cookie.