Primo Levi e la poesia della chimica: A caccia di metalli pesanti nelle acque e di sostanze nocive nell’aria

mercoledì 05 maggio dalle ore 11:30 alle ore 12:30
Adv live 5 maggio chimica fb

La diretta inizierà alle ore 11.30:
Youtube 
sul nostro canale YouTube Facebook sulla nostra pagina Facebook.

Per scoprire tutti i prossimi appuntamenti consulta il nostro calendario  Calendario eventi  oppure segui  Facebook  la nostra pagina facebook.

Primo Levi: la poesia della chimica

Alla scoperta del sistema periodico con il Dipartimento di Chimica dell'Università Statale di Milano

Percorso per le scuole medie e superiori

“Vincere la materia è comprenderla, e comprendere la materia è necessario per comprendere l’universo e noi stessi” scrive Primo Levi nel Sistema Periodico.

La Centrale dell’Acqua invita le scuole medie inferiori e superiori, e chiunque non abbia perso la curiosità, in un viaggio alla scoperta degli elementi chimici, delle loro proprietà e dei loro utilizzi in natura e nelle società umane. Guida d’eccezione, insieme alle parole di Primo Levi, le ricercatrici e i ricercatori del Dipartimento di Chimica dell’Università Statale di Milano, che ci proporranno esperimenti eccezionali facendoci entrare nei loro laboratori, tra reattori, cappe, agitatori magnetici e vetreria.

Perché – come scrive sempre il grande chimico-scrittore - la chimica è poesia, più alta e solenne di tutte le poesie digerite al liceo: a pensarci bene, ha persino le rime!

______________________________________________________________________________

5 maggio 2021 dalle ore 11,30

A caccia di metalli pesanti nelle acque e di sostanze nocive nell’aria

con Antonella Gervasini, Sebastiano Campisi e Melissa Galloni

Andremo alla scoperta di un materiale in grado di ripulire l’acqua da metalli pesanti ed inquinanti e, nello stesso tempo in una logica di economia circolare, di essere riutilizzata come catalizzatore in processi di eliminazione di sostanze nocive nell’aria. Stiamo parlando dell’idrossiapatite (HAP), uno dei componenti principali anche dello scheletro umano. Le caratteristiche di questo minerale permettono di utilizzarlo nella rimozione di metalli inquinanti presenti nelle acque. In particolare, metalli pericolosi per la salute umana come il cromo esavalente o il piombo.



Ti potrebbe interessare anche


Nessun evento

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Cliccando su accetti acconsenti all’uso dei cookie.